Namibia Boscimani

Una delle attività più divertenti e istruttive da fare durante un viaggio in Namibia è seguire e imparare a riconoscere le orme degli animali, vuoi sulle sabbie del deserto o vuoi nei terreni fangosi della savana. Bisogna certamente attrezzarsi di tanta pazienza e di tanto spirito di osservazione, ma con qualche consiglio mirato e con il giusto spirito le soddisfazioni potrebbero essere moltissime. Iniziamo dalle orme dei Big Five, tutti presenti in gran rappresentanza da queste parti.

Ogni animale ha le proprie abitudini, lascia diversi indizi della propria presenza sul territorio e ha comportamenti diversi a seconda del giorno e della notte: il leopardo per esempio lascia in giro le carcasse delle proprie prede in sovrabbondanza mentre il rinoceronte possiede un olfatto sviluppatissimo. Imparando a conoscere i diversi segnali dei vari animali si potranno fare sorprendenti indagini nella natura e piacevoli incontri, per poi segnalare sulla propria mappa personale hic sunt Leones!

Le impronte si potranno fotografare sia per proseguire l’indagine sia per, una volta tornati a casa, disegnarle, colorarle, postarle, confrontarle. Non dimenicatevi che le misure sono importanti e sempre un buon punto di partenza per il giusto riconoscimento.

Ecco alcune fondamentali informazioni da sapere per mettersi sulle tracce dei Big Five (Bufalo, Elefante, Leone, Leopardo e Rinoceronte), il consiglio è di stamparle e di portarsele sempre dietro,  si sa mai che incrociate l’impronta di un leone o di un bufalo!

Impronta Bufalo del CapoBufalo del Capo

Lunghezza: 2 m – Altezza: 1,5 m – Peso: 700 kg – Habitat: savana erbosa e vicinanza all’acqua – Alimentazione: erba, foglie e germogli

Fra gli animali più pericolosi per le sue cariche, specialmente se è ferito o nel periodo dello svezzamento dei piccoli. La femmina è più slanciata del maschio. Vive in mandrie numerose, al cui vertice si trovano il maschio dominante e la femmina anziana. Ha vista e udito scarsi ma ottimo olfatto. Il suo nemico principale è il leone.

 

Impronta ElefanteElefante africano 

Lunghezza: 3-4 m – Altezza: 4 m – Peso: 5-6 t Habitat: savana, foreste, zone montagnose, specchi d’acqua – Alimentazione: erba, foglie, corteccia e frutta

Il più pericoloso nemico, oltre all’uomo, sono i topi che lo attaccano in massa rosicchiandogli un tendine per farlo cadere e mangiarlo. L’elefante è un animale pacifico, ma bisogna fare attenzione ai maschi solitari e alle femmine con prole: uno degli animali più intelligenti, con un’ottima memoria.

 

Impronta LeoneLeone
Lunghezza: 2,50-3,50 m, più 1 m di coda – Altezza: 1,2 m – Peso: 180-250 kg – Habitat: savane, colline e pre-deserto – Alimentazione: erbivori

È il carnivoro più potente e pericoloso, si avventa sulla preda in pochi secondi. Il territorio di caccia è molto vasto e dipende soprattutto dall’abbondanza di prede disponibili. Di giorno dorme e riposa, al tramonto e all’alba caccia in gruppo. La vita media è di circa 25 anni.

 

Impronta LeopardoLeopardo
Lunghezza: 1,70-3,00 m, più la coda circa 90 cm – Altezza: 70-80 cm – Peso: 60-90 kg – Habitat: foreste e savane – Alimentazione: erbivori e pesci, uccelli, roditori

I confini del territorio di caccia di un maschio sono segnati con la pipì e con dei graffi profondi sugli alberi; l’estensione del suo regno si aggira sui 25 kmq, divide il territorio con diverse femmine e lo difende da altri maschi. Uccide più del necessario accantonando sugli alberi le carcasse in eccesso.

 

Impronta Rinoceronte BiancoRinoceronte Bianco
Lunghezza: 3-4 m – Altezza: 1,7-1,8 m – Peso: sino a 2 t – Habitat: praterie di erba bassa e macchia, nelle vicinanze dell’acqua – Alimentazione: erba

Possiede una testa compatta caratterizzata dai due corni robusti con l’anteriore molto più lungo, le orecchie sono molto grandi e a punta, ha una bocca ampia e squadrata, molto differente da quella del rinoceronte nero. Non ha una buona vista, compensata da un notevole olfatto e udito.

 

Rinoceronte neroRinoceronte Nero
Lunghezza: 3-4,50 m – Altezza: 1,6 m – Peso: 700-1400 kg – Habitat: macchia con arbusti e cespugli – Alimentazione: foglie, rami e germogli.

Grigio scuro, meno imponente del rinoceronte bianco, con la testa più piccola e senza il gibbone sulla nuca, possiede orecchie piccole e arrotondate. Aggressivo e dirompente, carica senza preavviso gli intrusi, dimostrando agilità e velocità sorprendenti. In movimento tiene la testa ben alzata ed eretta.

 

Buona avventura (a noi piacefotografica e di emozioni) e buon safari sulle orme dei Big Five in Namibia!

 

air-explorerPER PARTIRE:

African Explorer organizza pacchetti di 10, 15, 16 giorni con volo dalle principali città italiane via scalo europeo.  Per visitare la Namibia le partenze sono previste in tutti i periodi dell’anno, con minimo due partecipanti. I prezzi partono da € 2.200 a persona  Sono inclusi: i voli, i pernottamenti negli hotel e guest house prescelti con trattamento di pernottamento e prima colazione,  le escursioni da programma. Tutte le informazioni sui viaggi African Explorer per la Namibia qui.

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Tag: , , , , , ,
Pubblicato in: Africa, Namibia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo