Documenti

Solo carta d’identità Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Scozia, Scandinavia, Repubbliche Baltiche, Austria, Svizzera, Grecia accettano la carta d’identità italiana valida per l’espatrio.
Passaporto Ai viaggiatori diretti all’estero si consiglia di munirsi sempre di passaporto, con validità residua ed eventuale visto richiesti dal Paese di destinazione (informarsi al riguardo presso il competente Ufficio diplomatico-consolare in Italia o con il proprio agente di viaggio).
Il passaporto resta infatti il principale documento per le trasferte oltre confine, poiché è universalmente riconosciuto.
Turchia, Thailandia, Malaysia, Mauritius, Marocco, Canada, Caraibi, Repubblica Dominicana, Brasile, Sudafrica, Namibia, Botswana
Passaporto
e
visto
Egitto, Mar Rosso, Emirati Arabi, Dubai, Oman, India, Indonesia, Cambogia, Vietnam, Mianmar, Cina, Russia, Cuba, Australia, Kenya, Tanzania, Mozambico, Zimbabwe, Zambia, Zanzibar, Giordania, Israele
SERVE L’AUTORIZZAZIONE ESTA PER QUESTI PAESI: Stati Uniti d’America (comprese Hawaii)
SERVE ANCHE IL BIGLIETTO DI RITORNO PER QUESTI PAESI: Maldive, Seychelles, Nuova Zelanda, Fiji, Cook, PolinesiaSERVE ANCHE LA CARTA TURISTICA PER QUESTI PAESI: Venezuela, Argentina, Messico
Solo
carta d’identità
Ai minori di 15 anni non può essere rilasciata la carta di identità ma può essere rilasciato un documento di identità personale. Per ottenerlo è necessaria la presenza di uno dei due genitori munito di carta di identità, dei dati anagrafici e di due fotografie del piccolo. Per viaggiare nei Paesi dell’Unione Europea i genitori possono richiedere un certificato di identità valido per l’espatrio. Esso deve essere richiesto presso gli Uffici della Questura oppure presso i Commissariati. Occorre la presenza di entrambi i genitori oppure di un solo genitore munito di dichiarazione di consenso dell’altro. Fotocopie dei documenti di identità di entrambi. Anche per ottenere il certificato valido per l’espatrio, sono richiesti i dati anagrafici e due foto del bambino.
Passaporto Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale, pertanto non sarà più possibile per il genitore iscrivere il figlio minore sul proprio passaporto.Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori. Questi devono firmare l’assenso presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione. Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio.
Altri documenti Se andate in un paese UE o convenzionato occorre portare con voi il tesserino sanitario vostro e dei vostri bimbi. In pratica dal 2004 la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) è entrata in vigore, anche in Italia. Tale tessera, che è il retro della Tessera Sanitaria nazionale (TS) o della Carta Regionale dei Servizi, permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti) coperte in precedenza dai modelli E 110, E 111, E 119 ed E 128.
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo