Era l’8 agosto 1786 quando Balmat e Paccard intorno alle 18.00, misero per la prima volta piede sulla cima del Grande Monte, da allora migliaia di appassionati e alpinisti hanno sognato di raggiungere questa vetta, simbolo dell’alpinismo a livello mondiale. La cima del Monte Bianco si presenta come una dolce calotta di ghiaccio e neve, da qui si dominano le Alpi e l’Europa e la sensazione che si ha è proprio quello di essere in vetta alle vette. Da sempre la cima del Monte Bianco è stata oggetto di studio da parte di scienziati, di dispute geografiche e territoriali ma soprattutto di storie reali o immaginarie che l’hanno trasformata in un mito, basti pensare che ogni hanno circa 20.000 persone cercano di raggiungerne la cima. Il Monte Bianco inoltre è l’unica montagna al mondo ad avere un cittadino onorario, era il 31 luglio 2010, quando i Sindaci di Courmayeur e Chamonix Mont Blanc hanno dato a Walter Bonatti, questa onorificenza unica e prestigiosa.

Skyway Monte Bianco: un must per chi abita nel nord d’Italia (ma anche molto più lontano). L’impianto,  inaugurato a giugno 2015 è stato definito l‘ottava meraviglia del mondo.  Una volta arrivati in cima, a 3.500 metri di altezza fra i ghiacci perenni del Monte Bianco, con una cabina rotante a 360° e tre stazioni con bar , ristoranti, un museo delle rocce e persino una cantina sperimentale in quota,  troverete una bellezza e magnificenza inenarrabili. Il percorso parte da Pontal Courmayeur, effettua una fermata intermedia a Pavillon du Mont Fréty per finire a Punta Helbronner. Da qui è poi possibile, attraverso una galleria, scendere al Rifugio Torino (3.300 mt)che era la vecchia stazione della funivia.

Un cancello divide la zona sicura dall’ambiente alpinistico di alta montagna dove ci si può avventurare solo se equipaggiati a dovere. La montagna è bellissima ma i cartelli vanno assolutamente rispettati.

  • Share on Tumblr
Pubblicato in: Destinazioni Europee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo