Qualcuno mi dovrebbe spiegare perchè sono almeno sette gli anni che la A7 Milano Genova e viceversa e’ intasata da lavori ogni dieci chilometri. Questo la rende effettivamente impraticabile nei weekend e forse anche durante la settimana. Oggi Genova, e ogni volta che ci torno scopro con piacere che un giorno o due sul porto sono un regalo per tutte le età. Una novità: al portone e’ stato aperto Eataly e per tutti, dai sei anni in avanti, e’ un’ esperienza da provare: scegliete insieme ai vostri figli in quale corner sostare, scegliete insieme a loro quale chinotto portare a casa, fate loro imparare il gusto e il pregio dell’italianità, che poi nella vita scopriranno spesso e volentieri su e giù per il mondo. Il porto e’ poi un parco divertimenti continuo. Solo in breve: il vascello dei pirati, l’acquario, la citta’ dei ragazzi, l’ascensore panoramico. Non stateci meno di un giorno. Preferibile prenotare in qualche albergo vicino oppure fare una piccola deviazione su nervi (più vicino), camogli, o sestri levante e godersi una colazione sul mare per poi ritornare a Genova il giorno dopo. Trovate nelle schede specifiche altri dettagli (il monte di Portofino, camogli, San fruttuoso, la baia del silenzio).

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Imparare divertendosi, Italia, Sopra i dodici anni, Sotto i tre anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo