Ok la foto non rende. Lo so. Ma la lezione di cheese cake è divertente e buona. Buonissima, anzi. E, come spesso ho sostenuto, fare i dolci insieme è un’idea graziosa per passare i pomeriggi. Si dosa, si mescola, si uniscono le competenze.

Cosa serve: uno stampo da 20 cm di diametro; 300 gr. di biscotti (totalmente ridotti a polvere, non solo sbriciolati); 80 gr. di burro a bagnomaria (pensavo molto di più, ma per ingrassare c’è anche altro); 1 pizzico di cannella; 1 teaspoon miele. Poi per la crema: 300 gr. di ricotta  e 300 gr. di robiola (freschissime), 200 gr. di zucchero bianco, 150 gr. di panna fresca, 40 gr. di yogurt bianco intero naturale, vaniglia, limone, un cucchiaino di farina bianca.

Si inizia dalla crosta: biscotti a polvere è iele + cannella + burro. Lavorarli a mano e creare il bordo e poi la base dello stampo. Riporre il tutto in frigo per mezz’ora.

Intanto prepaarre la crema amalgamando tutti gli ingredienti.

Rovesciare la crema nello stampo e infornare per 55 minuti a 160 gradi (forno NON ventilato).

Il dolce deve poi rimanere fuori un paio d’ore e poi almeno tre ore in frigo. Come dire…se lo fate oggi, lo mangiate domani (e questo non è facile).

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Dai tre ai sei anni, Imparare divertendosi, Peccati di gola (food and travel), Ristoranti per bambini, Sopra i dodici anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo