Vale e amiche_laboratorio di dolci in casa2Alzi la mano chi non sa ancora della mia passione per la cheesecake.

E per New York.

Ecco allora una ricetta di cheesecake newyorkchese per trasformare una festa di compleanno in una showcooking lesson (vale il viceversa).

Obiettivo: compleanno

Età: 10 anni

Amiche: 4, compagne di classe

Dove: a casa, dopo la scuola

Quando: un venerdì sera

La festa comprende:

–   la mamma all’uscita della scuola

–   la spesa insieme alle amiche

–   la divisa comune (può essere anche una canottiera bianca, uguale per tutte. Ma la cosa più carina sarebbe creare qualche giorno prima una maglietta personalizzata).

–   la torta fatta insieme

–   un pigiama party (opzionale) con video preferito, sacco a pelo per tutte nella stessa camera e cena a base di toast e pizzette (o un piatto preferito e mooolto poco healthy)

–   la degustazione, candeline comprese, con tanti auguri la mattina del compleanno (il sabato)

PS: se voleste invece accorciare i tempi dei festeggiamenti, optare per una ricetta più veloce, che non richieda la notte in frigorifero.

Ingredienti:

  • 300g di biscotti(frollini ricchi tipo Digestive)
  • 100g di burro da sciogliere a bagnomaria
  • un pizzico di cannella
  • un cucchiaino di miele

Questo per la crosta.

Per la crema invece:

v 400g di robiola fresca

v 300g di ricotta di mucca

v 150g di panna fresca

v 40g di yogurt intero naturale

v 200g di zucchero bianco

v 4 uova intere leggermente battute

v una buccia di limone grattuggiata

v 1 baccello di vaniglia da aprire e prelevarne i semini (trucco: se vi piace il profumo di vaniglia conservate il baccello aperto e senza semini nei casetti della biancheria)

v mezzo cucchiaino da thè di farina bianca 00

Consiglio di iniziare con la crosta. I compiti possono essere divisi così: un’amica pesa i biscotti, un’altra li frulla, un’altra ancora aggiunge cannella, miele e burro e l’ultima lavora il composto direttamente con una mano.

Questa è la parte più creativa e le amiche vogliono tutte provarci. Attenzione: la parte più complicata è creare il bordo dello stampo, consiglio quindi di riservarlo alle mamme (diventate per l’occasione l’ultima amica della fila.) Le ragazze potranno invece occuparsi della base. Una volta finito il procedimento, riporre la teglia in frigorifero per almeno 30 minuti.

Pausa succo.

Si riinizia con la crema: amalgamare robiola, ricotta, yogurt, zucchero, limone, vaniglia, uova e per ultimo la farina.

Tirate fuori il vostro stampo dal frigo e rovesciate la crema all’interno.

Nota: il forno va preriscaldato e la torta cotta per 55 minuti a 160°. Aggiungere poi 5 minuti con lo sportello aperto(per fare uscire il vapore). La torta va lasciata raffreddare per 3 o 4 ore e poi riposta in frigorifero per almeno altre 2 ore.

 

Happy Birthday Valentina!

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Tag: , ,
Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Imparare divertendosi, Peccati di gola (food and travel), Sopra i dodici anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo