Mi sono innamorata dello yoga. Anche nel mezzo della mia vita, con bambini a seguito.

E se ti innamori, non pensi che all’oggetto del tuo amore.

Ai nomi: Hatha Vinyasa Iyengar Ashtanga Kundalini.

A dove trovarlo: lezioni, abbonamenti, carnet, maestri.

Se siete ancora fuori da questa malattia, e volete esserne contagiate, sappiate che:

–   più lo fate più il contagio sarà evidente

–   più trovate il luogo adatto a voi più la malattia sarà lunga

–   ahimè anche in gravidanza e con bebè in fasce, non solo si può ma funziona.

Via libera quindi ai corsi in gravidanza, con neonati, e con bambini che gattonano. Per poi proseguire con baby yoga e teen yoga.

Ai quattro angoli del globo, ecco qualche segnalazione per “perdere la testa con giudizio”:

A Milano, i corsi del Be Yoga ambiente luminoso ed eco compatibile, glamour insieme. L’ha fondato Francesca Moratti (che ne è anche un’assidua frequentatrice). Se siete più adatte a seguire un’unica insegnante, scegliete Raquel una giovane e affascinante brasiliana specializzata nella tecnica di Kundalini (alle sue lezioni candele incensi e canti sono un must): gira ogni zona di Milano per i migliori centri (ed è anche al BeYoga, appunto).

Vicino a Milano, è vero che dovrete allontanarvi verso Bergamo, c’è un posto speciale con una proprietaria unica. Il posto si chiama Anuttara e siete a Caprino Bergamasco: qui potrete partecipare a stage intensivi nei weekend, ma anche gustare una strepitosa cucina biologica, e se siete fortunate incontrare Christian Pisano in persona per insegnarvi i principi dell’Iyengar.

Nessun dubbio su Parigi. Dovete, dovreste, passare almeno un weekend con Faeq Birya oppure uno stage intensivo tra la primavera e l’estate con lui, sempre in Francia.

Se siete a New York (compresa Long Island, dove vive) cercate di incontrare Rodney Yee 

Oppure, sempre a New York, non sbagliate a scegliere i due centri in città di Pure Yoga.

Se volete provare l’ashtanga chiedete di fare qualche sessione intensiva con Matthew Sweeney, e poi lo seguirete ovunque nel mondo.

Matthew in realtà ha una casa in Australia, a Byron Bay, e organizza corsi a Bali (uno o anche tre mesi, quando la fortuna e la voglia spingono a scappare).

E a questo proposito, dato questo innamoramento, annuncio che ho prenotato il volo per Hong Kong con proseguimento a Bali proprio per il primo agosto duemilaquattordici.

 

 

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Tag: ,
Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Destinazioni Europee, Imparare divertendosi, Sopra i dodici anni, Viaggi in città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo