Memori dell’ultimo viaggio, l’imperativo sotto il quale ho deciso di preparare le valigie per questo lungo viaggio e’ stato: poche cose. Ho allora preparato tre grossi zaini e infilato dieci cambi per ognuno, dieci cambi completi. Ipotizzando almeno una o due lavatrici durante il percorso. E scegliendo cose rigorosamente stirabili senza stiro (!), bianche o chiare, intercambiabili. Una destinazione calda ovviamente aiuta nell’esercizio, cosi’ come la previsione di non fare uscite mondane o particolarmente trendy da richiedere un outfit rigoroso. Per nessuno di noi mancano: jeans tshirt bianche sneakers felpa aperta davanti e con cappuccio pantaloncini corti. Aggiunti i k-way, dei marsupi, qualche pashmina per l’aria condizionata sugli aerei.

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Lo sapevi che...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo