Stile frantumato, per guizzi e folgorazioni. Gli orsi che incontrano i pinguini, il polo nord e il polo sud. Il Giappone, perchè no, ma forse anche il Monginevro o il Parco Nazionale dello Stelvio, e poi il mondo di Babbo Natale. Le dieci ragioni per andare a visitare la Finlandia all'inizio di dicembre. La pulce, la mia, forse perchè mi vede sempre con l'ipad in mano o montagne di articoli ritagliati, passa il giorno a ritagliare, scrivere, disegnare e, ahimè, consultare Internet (barcolla tra Rovaniemi at your service e Lapland bear's lodge – la parte professionale – gioca con i delfini – la parte che esplode quando viene lasciata davanti a un mezzo elettronico, dato che le sono vietati i videogiochi). Veniamo alle dieci ragioni (ho detto che uscirà a ottobre la prima guida -nostra- al mondo di Babbo Natale a proposito?): 1) vedere l'aurora boreale. 2) vedere dove vivono le renne. 3) vedere la fattoria degli husky e fare un safari sugli husky. 4) pescare nel ghiaccio. 5) vedere le balene (ops, ci si deve spostare alle Lofoten pero'! Avremo mai tutto quel tempo? Forse pulce dobbiamo tenerlo per un altro viaggio questo suggerimento). 6) arrivare fino al Circolo Polare Artico. 7) provare la motoslitta. 8) conoscere tutti i mestieri degli elfi. 9) gustare i biscottini finlandesi (?). 9) e ovviamente… Conoscere il grandissimo Babbo Natale! ( giuro, nei suoi appunti ci sono anche i puntini e l'avverbio). Penso che questa sarà l'introduzione al libro. Esiste poi un segreto che ancora moltissimi non conoscono, un Santa Resort lontano da Rovaniemi. Ma questo e' il prossimo post.

 

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Destinazioni Europee, I posti delle favole, Lo sapevi che..., Sopra i dodici anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo