IMG-20130621-00344Ieri sono stata ai Bagni Alberoni del Lido di Venezia. Oggi ai Les Bains, sempre al Lido di Venezia.

E ho scoperto che mi piace.

Mi piace:

– la fila di cabine

– la spiaggia ordinata arata (?) e pulita

– il pattino rosso

– i bambini vocianti alle altalene e al calcetto

– i nonni con i nipoti, che si scoprono e si conoscono in questi stralci di vita comune

Mi piace tornare alle vacanze mie con i nonni, sull’altra riva, quella del Tirreno. Uguale dopo 35 anni.

Mi piacciono le biciclette i tandem e i pedalò per famiglie, percorrere tutto il lungomare, fermarsi per un gelato, ascoltare la musica (quella che vi rimbomberà tutta l’estate nelle orecchie e che canterete alla mattina appena svegli o fischierete sotto la doccia).

Il Lido di Venezia è divertente. Se ci venite ora, con la Biennale nel suo massimo splendore, ma ancora sufficientemente non altissima stagione troverete sconti sui capanni, camerieri gentili, vaporetti accettabili.

Si parte da San Marco e in meno di 15 minuti si è già al Lido. Se volete raggiungere gli Alberoni ( e io dico che ne vale la pena) prendete proprio davanti all’arrivo del vaporetto il bus che vi porta al capolinea proprio agli Alberoni. E il 1975 sarà davvero lì. Nessun lusso, molto chic.

Scoprirete che le mamme questa volta siete voi, anche se questo vi costerà un poco di fatica (dov’è la mia mamma che mi spinge e mi compra il gelato e mi dice di mettere la crema non andare al largo stare all’ombra?)

 

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Destinazioni Europee, Italia, Le meraviglie del mare e degli abissi, Sopra i dodici anni, Sotto i tre anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo