• Shopping in La Jolla. Felici le F. Meno i M.

      Felici le femminucce, meno i maschietti. Questo il sunto sintetico della giornata di oggi. Tempo cupo e grigio, temperatura ideale (niente a che vedere con quel che viene segnalato dall'Italia, 25 gradi durante la giornata, shorts e maglietta e qualche volta la voglia di una felpa). Si torna a casa tra poco, qualche regalino bisogna portarlo. Destinazione La Jolla, tempio di negozi di ogni tipo. Una Forte dei Marmi americana. Dalle cup cakes (al bar “cup”, bellissimo e pluripremiato) con espresso perfetto (e shorts con scritto CUP) al salto (prolungato) da Victoria's Secrets, con svaligiamento totale delle mini scatoline a ... Leggi il resto
  • Un problema di dimensioni

      Che in America ci sia un problema di quantità lo si capisce perfettamente entrando in un Wal Mart. Entrare in un grande supermercato negli USA e' un'esperienza da non perdere. A me in realtà piace sempre e dovunque andare al supermercato. E credo che sia in ogni posto un'esperienza da provare. Vedi cosa piace alla gente, cosa c'e alle casse, cosa si puo' comprare nel banco fresco (pinzimoni meravigliosi, vaschette di berries ricchiessime, noci e pecan meravigliose) e cosa nel reparto dei cosmetici (qui gli smalti della essie costano un quarto che in Italia, e ci sono i profumi ... Leggi il resto
  • Quinta strada? No Eataly!

    Dopo hot dog, hamburger, cup e cheese cakes, chi non gioirebbe davanti a Eataly? Tempio ineguagliato del food Made in Italy, qui più che Torino, Milano, Genova scopri che ha davvero senso. Un fiume di gente. Ovunque. In ogni area. In ogni ristorante. Anche al quindicesimo, nella birreria. Enormi quantità di persone che mangiano, acquistano, curiosano e assaggiano. Cibo italiano. Gelato italiano (tre gusti 6 dollari e 90. Buono buonissimo, ma expensive too!). Caffè Lavazza. Spiegazioni dei cibi e dei luoghi, rappresentazione delle marche più famose, corner di degustazione suddivisi per settore. Dalla pizza bufalotta al tagliere di salumi. ... Leggi il resto
  • Magnolia Bakery, la patria dei golosi

    Per le mamme modaiole la scusa e’ il Greenwich. Bleecker Street e’ una meraviglia. Quindi venirci e’ un’occasione. Poi, proprio di fronte a Jimmy Choo c’e’ un grazioso playground, alberato e pulito. All’angolo la meraviglia dei profumi. Magnolia Bakery, la prima l’originale. Decine di mini cheesecake allineate e profumate, decine e decine di cup cakes per tutti i gusti. Self: entri e ti servi, ci sono scatoline monoporzione per chi non vuole lasciarsi andare e scatolone megaporzioni per chi ha deciso che se il peccato lo si fa, deve essere grosso. Provare per credere. Al limite, si esce con una ... Leggi il resto
  • Espresso? Con buccia di limone.

    La prima volta pensavo fosse un errore, poi ho capito che e' l'abitudine qui a Ny di come servire il vero espresso italiano. Tazzina piccola, caffè nero, e una buccia di limone (i bambini ti chiedono come prima cosa: ma chi ha mangiato il limone? Il cuoco? oddio, che orrore). Il cameriere di Little Italy, da cinquantacinque anni in America, mi ha detto che bisogna: spruzzarne qualche goccia nel caffè, e soprattutto, tocco di classe, strofinare la scorza sul bordo della tazzina prima di berlo. Il tutto con l'obiettivo di mitigare l'amaro del caffè.   Leggi il resto
  • Biggie’s, Hoboken. Vera America!

      Al di la' dell'Hudson River, proprio di fronte a lower Manhattan, a Hoboken (nel New Jersey), si entra nel cuore di come vivono loro. Davvero. Non la patinata Manhattan. Non le foto da cartolina. A meta' tra come ti ricordi Londra (complice un grigio e una pioggia continua, che non paiono volerci abbandonare oggi), e come ti ricordi di Harlem. Case basse, mattoni rossi, centri commerciali (andando a Staten Island e' la regola: Pizza Hut, McDonald's, Wal Mart e immense aree di sosta e di rifornimento). Biggie's e' qui. Le pareti sono tappezzate da una quindicina di mega schermi ... Leggi il resto
  • Da Mario’s, porzioni da bisnonna

      Gnocchi, pasta al forno, lasagne. Come quelli della nonna emiliana. A New York, nel Bronx, nella little Italy vera, cuore della nostra comunità locale. Si trovano da Mario's. Da fuori ti viene voglia di non entrare. Buio, old style, divani di pelle sgualcita. Poi pero' quando arriva l'ordine, tutto cambia. Porzioni abbondanti, piatti cucinati alla vecchia maniera, bambini felici dei sapori ritrovati. E poi a pochi passi la casa di Poe, occasione per riprendere in mano qualche racconto.   Leggi il resto
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo