Milano con i bambiniMilano non e’ kids friendly al primo sguardo. Traffico, velocita’, cemento.

Eppur nasconde dei luoghi e delle proposte perfette per i più piccini.

 Automobile, questa sconosciuta!

1)   scoprire con i propri occhi dove i tram vanno a dormire, nel deposito ATM di via Teodosio. In realtà non solo dormire, ma anche pulire, cambiare i pezzi, rifarsi il look!

2)   Si può salire in barca a Milano, e imparare così che Milano è navigabile, sui Navigli

3)   visitare, muniti di caschetto d’ordinanza, il sottomarino Toti: siamo stretti noi piccini e per solo mezz’ora, come facevano a rimanerci per mesi decine di persone?

Lavoro in laboratorio

4)   passare una domenica al Muba alla Besana, tra una corsa sul giardino, la musica del pianoforte dal vivo, e la partecipazione a un laboratorio creativo nello spazio Remida. Mamma e papà possono rilassarsi con un caffè

5)   improvvisarsi naufraghi tra laboratori di bolle di sapone e di energia al Museo della Scienza e della Tecnica

6)   scoprire arte, creatività ma anche cinema con gli Arts Tutor all’Hangar Bicocca

 

Pagine di storia

7)   vedere gli antichi lavatoi del Vicolo dei lavandai. Un tempo lungo tutto il naviglio, le lavandaie si appoggiavano, sotto le tettoie, a lastra di pietra inclinate per strofinare bene i panni!

8)   improvvisarsi cavaliere e percorrere tutti i camminamenti nelle merlate del Castello Sforzesco

 

Imparare divertendosi

9)   Curiosare dietro le quinte del Teatro alla Scala con una visita guidata ai laboratori scaligeri

10)Assistere a una lezione di astronomia al Planetario

11)Progettare un futuro da piloti all’Aeroporto di Bresso visitando gli hangar e guardando aerei ed elicotteri decollare a pochi passi, o a Volandia, proprio vicino a Malpensa, dai primissimi velivoli ad elica fino a oggi

 

Vista da cartolina

12)salire al tramonto sul Duomo, per scoprire le guglie e la vista sulla città

 

Come al mare

13)cimentarsi in una lezione di wake board e sci d’acqua all’Idroscalo

14)immaginarsi di essere alle Hawaii passando una giornata (anche quando fuori piove) nella piscina con le onde all’ Acquapark di Concorezzo

 

Golosi per un giorno

15) mangiare un panzerotto di Luini, meglio in una giornata di sole fermandosi sui gradini di piazza San Fedele prima di una proiezione riservata al Cinema Odeon

16) concedersi con mamma e papà un aperitivo o un brunch domenicale alla Triennale

17) giocare nel parco giochi di Piazza Vetra e fare un pic nic sotto l’albero storto. Il cestino? Con le focaccine appena sfornate più buone della città che si comprano proprio lì di fianco, in via San Vito, e con merendine vegan del Centro Botanico o di Viva, entrambi in Via Cesare Correnti

 

Per un pomeriggio con la mamma…

18) Regalarsi e regalare un corso cooking lab mamma e figlia alla California Bakery

19) Salire su una decapottabile rosa o un areo tutto blu per un taglio di capelli da Tati l’unico parrucchiere kids friendly (aperto anche la domenica, per la felicità delle mamme)

 

…E con papà

20)Rotolarsi tra palline e gonfiabili alla ludoteca marshmellow

21) Fingersi cavalieri del futuro tra spade laser e corpetti da tarta-ninja all’Excalibur

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Tag: ,
Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Destinazioni Europee, Imparare divertendosi, Italia, Lo sapevi che..., Parchi e parchetti, Peccati di gola (food and travel), Sopra i dodici anni, Sotto i tre anni, Tradizione & cultura, Viaggi in città, Viaggi per tutte le età

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo