Confesso la mia ignoranza. Ho visto e visitato posti lontani migliaia, decina di migliaia di chilometri. Attraversato oceano, frequentato A380, camminato scalza in isole deserte e discusso di cura di pappagalli in una posada del Chiapas. Ma non conoscevo quest'angolo meraviglioso d'Italia.

Destinazione Sicilia, aeroporto di Catania. Per un weekend di fine estate. Clima perfetto, cielo azzurro che a Milano non vedi, cactus rampicanti fino alla cima delle case, palazzi nobiliari alla Gattopardo. la storia ovunque, la cultura anche. Cibo da piangere. Mare tiepido, calette illuminate dal sole, poca gente.

Granite alla mandorla di Avola, o al cappuccino ghiacciato. Cannoli di ricotta e melanzane con mollica di pane. Un sogno.

Intanto guardi il sole che cala dietro all'Ortigia.

Piccolo itinerario consigliato: l'Ortigia, iniziare il tour a fine pomeriggio, camminare al tramonto davanti alle mura e fermarsi a cenare in un locale del centro. Non perdetevi Noto, e da Siracusa a metà strada fermatevi per una colazione a granita e brioche. Immancabile la neopolis, l'orecchio di Dionigi (la mamma, la mia mamma, mi aveva portato credo trent'anni fa, e ancora lo ricordo). Mare, terrazze, calette. Affittate un gommone e girate curiosate avventurate i dove gli occhi vi conducono.

Non c'è che scegliere. Secondo gusto.

Se poi, come me, rimanete incantati dai prezzi ridicoli delle case e dei ristoranti e dei cannoli appena farciti non dimenticatevi di consultare il sito immobiliareortigia e di ordinare all'aeroporto, appena prima di imbarcarvi, un cabaret da 12 di cannoli alla ricotta. Ve li daranno con il ghiaccio secco, e anche se l'aereo e' turbolento (aiuto), avrete una distrazione assicurata.

 

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: Dai sei agli undici anni, Imparare divertendosi, Italia, Le meraviglie del mare e degli abissi, Lo sapevi che..., Peccati di gola (food and travel), Sopra i dodici anni, Tradizione & cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo