Hotel SacherSubito una lista degli irrinunciabili (pensavo di farla anche per le altre città che ho visitato. Quanta gente in realtà non ha voglia di leggersi tre pagine per scoprire trenta righe?)

1. la ruota panoramica al Prater (anche di notte, o di giorno. Forse vale la pena entrambe!)

2. il trenino a carbone sempre del Prater;

3. affittare i rollerblades, sempre al Prater, se non nevica ( e ritrovarsi newyorkesi in Austria);

4. un brunch domenicale al museumQuarter, anche denominato MQ (in inverno con padiglioni “di ghiaccio”, www.mqw.at);

5. la casa di Hundertwasser;

6. una cena in un Heurigen nel quartiere di Grinzig;

7. la visita alla Schmetterlinghaus (casa delle farfalle);

8. Schonbrunn, in qualsiasi stagione, per qualsiasi motivo;

9. Una sacher torte, anche da portare a casa da nonni e amici, fa sempre una buona (in ogni senso) figura (se poi la comprate all’hotel Sacher, ancora meglio). PS: la sacher potreste anche comprarla online.

Abbastanza vicina per arrivarci in macchina, treno o anche con un breve volo in aereo, Vienna si illumina in inverno con le candele e le ghirlande di luci, si profuma di cannella, zenzero e pan pepato, e si addobba musicalmente in ogni angolo.

Piccole principesse crescono. Schonbrunn è una meta imperdibile se si va a Vienna. Nel cortile d’onore della reggia ex residenza di Sissi, decorazioni e luci, Natale è in ogni angolo. (http://www.schoenbrunn.at/it/informazioni-interessanti.html)

Dedicato a loro, il Museo interattivo per i bambini, allestito nell’ala occidentale del castello, dove i più piccoli potranno scoprire i segreti della vita a corte: come vivevano principessine e principini? E’ compreso il travestimento finale. Sempre a Schonbrunn, al Panificio imperiale Residenz, i giovani pasticceri decorano e preparano biscotto di pan di zenzero.

Fame famissima… ora vado!

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Tag: , , ,
Pubblicato in: Austria, Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Destinazioni Europee, Lo sapevi che..., Sport & travel, Tradizione & cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo