Mappa alla mano ci siamo addentrati nello zoo del Bronx. Arrivarci da Manhattan in taxi e’ costoso ma divertente. Già e’ un viaggio. Contate pero po’ almeno quaranta minuti e almeno quaranta dollari. Considerate anche che per rientrare ci sarà bisogno della metropolitana perchè al contrario dal Bronx non trovate taxi. Lo zoo ospita 4.000 esemplari, ed e’ il più grande zoo cittadino degli Stati Uniti. Si puo’ assistere anche ai pasti degli animali, se si e’ fortunati si possono far coincidere gli orari. Nella Congo Gorilla Forest (si paga un supplemento per entrarci, ma l’incontro ravvicinato con gli animali rende il sovrapprezzo assolutamente giustificato) i gorilla sono almeno una decina e incuranti si comportano come tutti noi: mangiano, dormono, si siedono, pensano. Irrinunciabili nella vasta area i leoni marini, i rinoceronti, e l’orso polare ( anche se ci si chiede come possa resistere a quaranta gradi, accasciato sotto il sole, con la neve finta alle pareti della piscina).

 

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: A contatto con la natura, Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, East coast, Sopra i dodici anni, Sotto i tre anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo