Canossa, corteo matildicoChi mi segue lo sa: i nonni sono di Parma, la nonna (Tilde) è ancora a Parma. Conosco la città come le mie tasche, i luoghi dove fermarsi da vedere dove camminare dove mangiare quanto fermarsi e cosa fare.

Vicino, ma non abbastanza da accorgermene subito, c’è una strada che tutti dovrebbero percorrere.

Dovete fare una tappa in più in autostrada è vero, si deve arrivare fino a Reggio Emilia (sempre che non arriviate al contrario da Bologna), ma poi qui è la storia che prende il sopravvento, insieme alla natura.

Continua qui.

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: A contatto con la natura, Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, I posti delle favole, Mostre e musei, Peccati di gola (food and travel), Sopra i dodici anni, Tradizione & cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo