Io amo il mare. Il caldo, il sole, la brezza della sera, il tramonto con il sole che scompare tra le onde. Mio figlio il contrario. La neve, il freddo, la montagna. Questa bellissima sintonia produce effetti sorprendenti: un weekend d’agosto in montagna, anche se le previsioni danno maltempo su tutta la penisola e una perturbazione violenta che abbasserà le temperature di oltre quindici gradi. Destinazione Cervinia (e infatti ci sono tre gradi, nevica, e questo rende i ragazzi particolarmente felici).Uno dei pochi posti che garantisce lo sci estivo fino a metà settembre (da fine giugno), il Plateau Rosa a disposizione degli amanti delle montagne innevate. Questa è una destinazione comoda da Milano e Torino, con un’offerta sportiva adatta alle famiglie più attente al benessere fisico. La verità è che la montagna va bene, benissimo, per i ragazzi. In montagna non c’è la sabbia che si appiccica addosso, non c’è il sole che ti devasta dal sudore (rimane quello che scotta, ma prevedendo una protezione 50 non rappresenta un problema). La verità è che ai bambini piace da morire stare in mezzo alla natura, fare i picninc insieme, le passeggiate fino ai laghetti, raccogliere i fiori, entrare in un rifugio alpino e assaggiare la polenta concia (meglio se è metà agosto!). A Cervinia potrete: affittare mountain bike, giocare a golf, giocare a tennis, provare un parco avventura, salire a piedi ai rifugi, sciare sciare e ancora sciare a 3.000 metri. Tra la zona italiana e quella svizzera, potrete dar sfogo alla voglia di sciare. Paesaggi magici sotto il Cervino. In quanto agli alberghi, uno mi è rimasto nel cuore. Saint Hubertus Resort. Il posto e’ incantevole , le camere rispecchiano le caratteristiche di veri chalet da rivista, con camini, bagni perfetti, e pulizia impeccabile. Il servizio che si ottiene e’ il massimo perche’ chi ha bambini piccoli e vuole scaldare qualche piatto puo’ farlo: un piccolo ed elegante cucinino è a disposizione. Coccole vere, mamma papà e figli. Vacanza vera. Anche corta.

  • Share on Tumblr

Leggi anche:

Pubblicato in: A contatto con la natura, Dai sei agli undici anni, Dai tre ai sei anni, Destinazioni Europee, Italia, Lo sapevi che..., Sopra i dodici anni, Vacanze Attive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scegli la tua categoria..
viaggi e cucina con i bambini
sport e viaggi con i bambini
Mamma mi porti? e' distribuito con licenza creative commons (CC-BY-NC) + copyright Cecilia Bernardini de Pace
Tracked by Hobo